“Human play first” – concerto performance

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “Google Youtube” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.

Video realizzato per il concerto perfomance Human Play First.

21 Febbraio presso Bergamo Danza A.P.S.

Fred Malle, compositore e sound designer diplomatosi al Conservatorio Nazionale Superiore di Parigi, in occasione del suo soggiorno italiano collabora con l’Associazione di Promozione Sociale Bergamo Danza. L’artista, attivo nel panorama artistico contemporaneo istituzionale e underground francese e internazionale, è invitato a realizzare, con gli allievi della scuola di danza e il gruppo musicale bergamasco dei Rich Apes, un progetto di ricerca e sperimentazione nel concerto-performance HUMAN PLAY FIRST.

Le esperienze e le collaborazioni con musicisti e coreografi contemporanei di fama internazionale hanno portato Malle ad una ricerca artistica personale focalizzata sulla creazione musicale e sonora live, valorizzando la spontaneità, l’istantaneità e l’unicità dell’improvvisazione dell’artista.

Ricerca e sperimentazione creativa, oltre ad essere delle costanti nel suo lavoro, hanno portato l’artista francese ad ideare e a sviluppare il software LAGVOID che, apice del suo percorso creativo, permette di interagire dal vivo con i suoni ed i ritmi prodotti da musicisti, interpreti, danzatori e performers. Il software, registrando in tempo reale sonorità e rumori eseguiti dagli artisti, permette di produrre una colonna sonora live in sincronia perfetta senza lag nè sfalsamenti: un respiro diventa beat, uno schiocco contrattempo, un accordo melodia, così una composizione sonora prende groove dai ritmi, dagli accordi e dalle voci degli artisti. LAGVOID presenta il suo potenziale in HUMAN PLAY FIRST, concerto-performance che ha quali strumenti compositivi l’improvvisazione e l’esperienza immediata del vissuto umano.

“Les machines ne s’imposent pas, mais libèrent l’interprète”(Fred Malle). LAGVOID diviene estensione virtuale e pragmatica dell’essere umano e della sua esperienza: “We seem to forget that innovation doesn’t just come from equations or new kinds of chemicals, it comes from a human place. Innovation in the sciences is always linked in some way, either directly or indirectly, to a human experience” (John Maeda).

L’interazione tra interprete e tecnologia è simbiosi complementare incalzante; colta e plasmata da LAGVOID diviene eco amplificato dell’esperienza artistica.

HUMAN PLAY FIRST: Musica e performance. Un’immersione in un mondo musicale e performativo alternativo, sperimentale, inconsueto. Un viaggio breve, ma pulsante, per addentrarsi nei linguaggi asignificati ed empatici della cultura intercontemporanea.

Direzione artistica a cura di Paolo Rudelli.

HUMAN PLAY FIRST – BERGAMO DANZA

Related Posts
Happy New Year - Paesaggio low poly innevato in 3D realizzato con Blender - Memory Slash Vision studiosBackstage fons amoris - Interprete - MEMORY SLASH VISION studios

Questo sito utilizza strumenti tecnici chiamati cookies. I cookies tecnici sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente. Potremmo attivare automaticamente i cookies tecnici, ma ti diamo la libertà di scegliere se abilitare o meno i cookies . Ti informiamo inoltre che abilitando questi cookies ci aiuti a offrirti un'esperienza migliore.
COOKIE POLICY